Crediamo in Fair Play
Ultime Novita’

Nuova legge sulla protezione dei segreti professionali

Date le circostanze e le condizioni del commercio moderno e del commercio transfrontaliero, i rischi di appropriazione di segreti commerciali sono in costante aumento e per questo motivo è stata emanata la Legge sulla protezione dei segreti professionali (di seguito la “Legge”), il che è armonizzata con le pertinenti direttive dell’Unione Europea. Si prevede che avrà un impatto sulla potenziale riduzione del numero di cause relative all’appropriazione di segreti professionali. Come indicato nella spiegazione della Legge, le nuove norme dovrebbero dissuadere i concorrenti dall’acquisire, utilizzare o divulgare illegalmente segreti professionali.

La Legge specifica quali informazioni e in quali condizioni possono essere considerate un segreto professionale, nonché i casi in cui l’acquisizione, l’uso e la divulgazione di informazioni che rappresentano un segreto professionale sono considerati leciti e in quali condizioni illeciti. Ciò che è anche importante menzionare sono le penalità. Per l’inosservanza delle regole che riguardano il segreto professionale, ci sono multe da infliggere contro le persone giuridiche, gli imprenditori e le persone fisiche. In caso di illecito economico, le multe vanno da 50.000 a tre milioni di dinari; in caso di reato minore, vanno da 20.000 a 500.000 dinari. Oltre all’industria e al commercio, questo vale anche per il settore della ricerca scientifica.

La Legge prevede che la seguente acquisizione/rivelazione di un segreto professionale non sia considerata illecita in seguenti casi: scoperta o creazione indipendente; e/o osservazione, studio, smontaggio o test di un prodotto o oggetto che è stato messo a disposizione del pubblico. Inoltre, l’acquisizione di un segreto professionale e l’appropriazione di un segreto professionale da parte di un giornalista con lo scopo di informare il pubblico su questioni di rilevanza pubblica e/o la divulgazione da parte dei lavoratori, dei loro rappresentanti come parte del legittimo esercizio, da parte di quei rappresentanti delle loro funzioni, a condizione che tale divulgazione è necessaria per l’esercizio, non deve essere considerato come illecito.

La presente Legge entra in vigore il 5 giugno 2021.

PERSONE CORRELATE

Danica Gligorijević

Jelena Živanović

Vladimir Perić

ESPERIENZA CORRELATA